Martini Maurizio - marchio Il mio marchio. Non mi puoi imitare!
solo utensili semplici e mani sapienti

Le mie creazioni

2018 maggio

Portagioie
Karola

Descrizione: Prima di procedere, è mio desiderio raccontare cosa ha portato alla nascita di questo oggetto a me molto caro. Per una circostanza fortuita, ho avuto la possibilità di incontrare sua Altezza Stefan Cernetic, Principe del Montenegro e Macedonia. Da subito si è sviluppato un cordiale scambio di contatti, sfociati in una sincera amicizia. Alcune settimane fa, in occasione di una visita di sua Altezza in Toscana, ho avuto la possibilità di incontrarlo personalmente, assieme alla Consorte, sua Altezza Karola.
Saputo di questa sua venuta, ho deciso di creare un portagioie da donare a sua moglie.
Non mi è possibile descrivere il piacere, l’emozione durante tutto il tempo della creazione stessa. Con la gentile complicità del Principe Stefan, ho chiesto che non fosse rivelato a sua Altezza Karola la mia intenzione di farle un dono. Inoltre avevo bisogno di alcune informazioni, come poter rendere al meglio lo stemma reale. Devo dire che sua Altezza, in maniera davvero affabile, mi ha aiutato nella realizzazione, fornendomi ogni dato utile.
E’ arrivato così il giorno della visita: il momento per me più toccante è stato quando ho potuto porgere il mio dono a sua altezza Karola che ha avuto parole di apprezzamento e di sincera gratitudine nei miei confronti. Ma non è finita lì: in questi istanti per me indimenticabili, con un gesto naturale quanto pieno di affetto, sua Altezza Cernetic mi ha abbracciato in maniera calorosa, esprimendo parole di ringraziamento per quanto fatto. Sono stati momenti di una intensità unica.
Dopo questa premessa rivolta a tutti i visitatori del mio sito, passiamo alla descrizione vera e propria.
Materiali: legno noce nazionale, argento attorcigliato 925, cerniera in ottone, colla vinilica, 2 trattamenti con olio paglierino, asciugatura lenta con fonte di calore attorno ai 35 gradi.
Lo stemma rappresentato da 2 C incrociate che simboleggiano le iniziali di Stefan Cernetic, rese allo stesso modo anche in cirillico. Al centro delle C si trova una X che in greco indica l’iniziale del nome della consorte Karola
Dimensioni esterne: 14x22x12 cm (AxLxP – H xWxD)
Dimensioni interne: 8x8x20 cm (AxLxP - HxWxD)

RECENSIONI CLIENTI

giugno 2018

"Ho avuto modo di acquistare e apprezzare le bellissime creazioni del Maestro Maurizio Martini, amico caro e persona eccezionale sotto molti punti di vista, che apprezzo anche per la lotta che sta conducendo contro il suo handicap fisico. Martini, che ho nominato Cavaliere, ha realizzato un elegante portagioie in legno per mia moglie. Un oggetto utile e bello."

Stefan Cernetic,
Principe di Montenegro e Macedonia

2018 febbraio

Portagioie
Odette

Descrizione: Il presente portagioie, tra quelli da me creati, è forse il più particolare. Per la prima volta, ho creato il coperchio per la chiusura del primo vano, utilizzando una forma a volta. Le 4 tavole in noce, sono state disposte su un tegolo di un vecchio tetto. Il coppo, con la sua forma a semicerchio, mi ha permesso di incollare le tavole creando a punto un coperchio rotondeggiante. La difficoltà e forse il punto di minor forza sta proprio nel coperchio, poiché la linea di contatto tra le tavole è ridotta davvero al minimo. Infatti la parte esterna, quella visibile, mostra chiaramente che le tavole sono staccate tra loro, e soltanto la parte inferiore di esse sono a contatto, ed è li che ho potuto incollarle. Il coperchio è stato bloccato con cerniera in ottone e chiodini in argento. Il secondo vano, quello che si trova nella parte posteriore della creazione, ha un coperchio estraibile, senza nessuna cerniera. Le finiture, dove richieste, sono in legno di rosa, sia all’esterno che all’interno. Mentre i 2 pomelli per alzare i coperchi, sono molto sottili, poiché hanno ricevuto molta limatura e il risultato al tatto, è un bordo davvero liscio, sottile e quasi tagliente. 2 trattamenti con olio paglierino
Materiali: legno di noce e rosa, cerniera in ottone, chiodini in argento, marchio in argento attorcigliato, colla, olio paglierino
Dimensioni esterne: 19x20x24 cm (AxLxP – H xWxD)
Dimensioni interne, primo vano: 8x15x12 (AxLxP - HxWxD) Dimensioni interne, secondo vano: 8x15x6 (AxLxP - HxWxD)

2018 gennaio

Portachiavi-oggetti
Triangolo delle comete

Descrizione: Questo porta chiavi a parete nasce con 2 funzioni principali. Ovviamente come portachiavi, con i ganci in argento. Ma, alla base, è presente uno spazio rettangolare atto a contenere quei piccoli oggetti quali penne, monete, ulteriori chiavi anche di dimensioni maggiori rispetto alle classiche, ecc. Inoltre ho voluto dare la sensazione di calore. Questa creazione infatti, nasce per essere appesa in quelle parti della casa vissute, dove ogni giorno passiamo, magari all’uscita o al rientro in casa. La creazione può essere fissata al muro con un laccetto già in dotazione, ma per chi lo desidera, grazie al piccolo foro da 3 mm dal quale passa il laccio, lo si può fermare appendendolo con un chiodino precedentemente inserito nel muro. Controllare che il chiodino o il laccetto siano ben legati e resistenti, poiché una eventuale caduta creerebbe danni gravi all’oggetto, che non ha in nessuna delle sue parti viti o altri tipi di bloccaggio del legno, ma soltanto colla, come scritto nelle caratteristiche
Materiali: legno noce, colla, argento filo liscio 1,6 mm. Filo d’argento attorcigliato 0,6 mm. Due trattamenti con olio paglierino.
Dimensioni esterne: 27x22x9 cm. (AxLxP - HxWxD)
Dimensioni interne: 2x20x6 cm. (AxLxP - HxWxD)

2017 dicembre

Portachiavi-oggetti
Triangolo dei pianeti

Descrizione: Questo porta chiavi a parete nasce con 2 funzioni principali. Ovviamente come portachiavi, con i ganci in argento. Ma, alla base, è presente uno spazio rettangolare atto a contenere quei piccoli oggetti quali penne, monete, ulteriori chiavi anche di dimensioni maggiori rispetto alle classiche, ecc. Inoltre ho voluto dare la sensazione di calore. Questa creazione infatti, nasce per essere appesa in quelle parti della casa vissute, dove ogni giorno passiamo, magari all’uscita o al rientro in casa. La creazione può essere fissata al muro con un laccetto già in dotazione, ma per chi lo desidera, grazie al piccolo foro da 3 mm dal quale passa il laccio, lo si può fermare appendendolo con un chiodino precedentemente inserito nel muro. Controllare che il chiodino o il laccetto siano ben legati e resistenti, poiché una eventuale caduta creerebbe danni gravi all’oggetto, che non ha in nessuna delle sue parti viti o altri tipi di bloccaggio del legno, ma soltanto colla, come scritto nelle caratteristiche
Materiali: questo porta chiavi e oggetti è identico al modello "Triangolo dei pianeti". L’unica differenza sta nelle misure della cassettina posta alla base. In questo caso, la profondità non è di cm 6, ma di cm 3. Come per il precedente, all’apice si trova un forellino da 3 mm da utilizzare per il fissaggio a parete. Confrontare le immagini presenti qui sul sito per avere un’idea chiara dei 2 modelli che propongo
Dimensioni esterne: 27x22x7 cm (AxLxP - HxWxD)
Dimensioni interne: 2x20x3 cm (AxLxP - HxWxD)

2017 novembre

Ciondolo
Margherita dell'amicizia

Descrizione: questo ciondolo, simile al modello Rosa dell’amore, si distingue per il numero di petali. In questa ultima creazione, vi si trovano ben 13 intagli a rappresentare le piccole foglie di una margherita.
Materiali: legno noce, colla, 2 trattamenti con olio paglierino, anello in oro o altro materiale a scelta, dal quale far passare una collana, che a nostro avviso dovrebbe essere in oro, ma si abbina molto bene anche l’argento, o laccetto in seta.
Dimensioni: diametro 7 cm, altezza 2 cm. A forma circolare. Al centro, sovrapposto, della creazione, un secondo bocciolo, 3 volte più piccolo rispetto alla base.

2017 agosto

Mobile da cucina
La fabbrica delle delizie

Descrizione: Il pianale superiore è adatto ad alloggiare uno o più oggetti da cucina o ornamentali.
Le misure sono state studiate per sfruttare al meglio quei piccoli spazi spesso inutilizzati presenti nelle stanze
Materiali: pareti esterne in legno di pino. Ripiani interni in massello, chiusura del retro con foglio di compensato da 5 mm. Colla, viti, vernice completamente naturale ad acqua idrorepellente. Grossi feltrini che fungono da piedini d’appoggio
Dimensioni esterne: 86x36x50 cm (AxLxP - HxWxD)
Dimensioni interne: da terra, primo vano cm41, secondo vano cm 16, terzo vano cm 20. larghezza ripiani cm 26

2017 luglio

portafoto
I ricordi del cuore

Descrizione: questa creazione, purtroppo nasce da un evento triste, vorrei dire Drammatico; la morte di mio padre, avvenuta l'anno scorso improvvisamente. Lo avevo sentito al telefono durante la mattinata, e nel pomeriggio dopo il riposino quotidiano, non si è più svegliato.

Dopo alcuni mesi, pensando a lui come avviene ogni giorno, ho avuto una folgorazione. Desideravo avere una sua foto sul comodino in camera. Certo, sarebbe bastato acquistare il supporto e via, ma non per il babbo, volevo qualcosa di speciale, da me realizzato. A quel punto, dopo pochi giorni di riflessione, è nata la forma nel mio pensiero, dall’idea alle mani, agli oggetti del falegname, alla fantasia, e così ha preso vita il contenitore dei miei "ricordi"
materiali: legno di noce, legno di rosa, colla vinilica, olio paglierino, argento 925, pietre bianche
inserti: 2 pietre bianche, 2 trattamenti con olio, decorazione in argento
dimensioni: 19 x 16 x 12 cm (AxLxP - HxWxD)

2017 gennaio

portagioie
Scrigno delle fate

Descrizione: questo portagioielli non è frutto di una ispirazione improvvisa. La mia compagna, da tempo mi aveva chiesto un portagioie creato appositamente per lei. Siccome di questi oggetti ne avevo già diversi, ho faticato non poco a trovare una forma originale che non fosse banale. Così, nonostante la promessa, passavano i mesi, ma non arrivava la "shape", niente che mi convincesse fino in fondo. Poi un giorno, partendo da un oggetto a base quadrata, sono giunto al coperchio estraibile, e lì ho avuto l'ispirazione. Posizionarlo in maniera asimmetrica rispetto ai quattro lati. Da qui il profilo quadrato che compone la scatola, col coperchio posizionato in obliquo, ha dato vita ad un oggetto particolare. Inoltre, per bloccare il coperchio nella posizione voluta, ho incollato 4 fermi in legno di rosa al di sotto dello stesso. Questo ulteriore tocco fa sì che il coperchio si incastri sopra la scatola soltanto in una posizione, tentando di fermarlo in altre angolazioni non entra

materiali: noce nazionale, legno di rosa, colla vinilica, olio paglierino, argento 925
inserti: finitura in vero legno di rosa, 2 trattamenti con olio, decorazione in argento
dimensioni esterne: 16 x 21 x 12 cm (AxLxP, HxWxD)
dimensioni interne: 10 x 10 x 10 cm (AxLxP - HxWxD)

2016 dicembre

portaoggetti
Tinello delle sorprese

Descrizione: Dalla richiesta di un insegnante di Viola che conosce la mia passione per la lavorazione dei manufatti; da qui è arrivata l'ispirazione per realizzare un contenitore. Il suo scopo originale era quello di raccogliere tutti quegli oggetti che i ragazzi, in classe, un po' disordinati, lasciano qua e là e poi se ne vanno persi. Quindi lapis, matite, penne, gomme e altro. Quando qualcuno ritrova qualcosa, lo mette nel tinello, a disposizione dei compagni.
Un mezzo per ritrovare oggetti perduti ma anche per condividerli con il resto della classe.
materiali: legno di noce, legno di rosa per le finiture, colla vinilica, 2 trattamenti con olio paglierino
dimensioni : 17x15x15 cm (AxLxP - HxWxD)

2016 marzo

Descrizione: portagioie
Dream of the Queen

Questo portagioie ha un nome per niente casuale. L'anno scorso, in occasione del compleanno della regina d'Inghilterra, ho pensato che sarebbe stato bello donarle un piccolo scrigno; così mi sono messo all'opera. L'oggetto non ha dimensioni molto grandi, le sue particolarità sono le rifiniture in legno di rosa. Sopra ogni altra cosa, il coperchio, anch'esso estraibile, è interamente formato da sottili tavolette di rosa affiancate. Anche i supporti di rinforzo sono in rosa. Al tatto si avverte come un calore, ma la cosa che stupisce, almeno per me, è il peso; assolutamente leggerissimo, eppure di una resistenza che lascia di stucco

materiali: noce nazionale, legno di rosa finemente lavorato, colla vinilica, olio paglierino, argento 925, oro 18 carati
inserti: 2 trattamenti con olio, chiodini in argento, iniziali di Sua Maestà in oro, melodia "Il lago dei cigni" carillon di alta qualità da azienda leader francese
dimensioni esterne: 13 x 16 x 15 cm (AxLxP, HxWxD)
dimensioni interne: 5 x 10 x 6 cm (AxLxP - HxWxD)

2016 febbraio

Mobiletto porta libri / giornali
Scrigno del sapere

Descrizione: La particolarità di questa creazione sta nella forma e nel montaggio. Invece di creare il solito contenitore quadrato o rettangolare nel quale riporre il cartaceo, ho usato una base quadrata di cm 40x40. Le prime tre pareti sono triangolari, mentre la quarta ricorda una croce. sormontata da una rotondità che riporta la lettera V. in argento. Il filo d'argento è stato incassato nel legno tramite un sottile taglio ottenuto con una sgorbia finissima, tagliente, da maneggiare con cura...a mani nude. Sulle sommità dei tre triangoli, una mezza luna. Le quattro pareti sono collegate da una tavola lavorata. Questi collegamenti hanno lo scopo di conferire maggior stabilità alla struttura. Dovete infatti sapere che i triangoli e la croce sono stati fermati alla base solo con colla. La struttura poggia su 4 piedini alti 2 cm e base di 5 cm. L'attrattiva di questo oggetto è data dall'intreccio delle tavolette che creano forme geometriche. Il tutto destinato a sostenere diversi Kg., è tenuto insieme con colla a sua volta aiutata da robusti morsetti che hanno fatto il loro lavoro per ore.
materiali: noce nazionale, colla vinilica, olio paglierino, argento 925 dimensioni: 40 x 40 x 40 cm (AxLxP - HxWxD)

2016 gennaio

Ciondolo
Rosa dell'amore

Descrizione: il ciondolo presenta particolari difficoltà di lavorazione per via di alcuni intagli che intendono riprodurre, il più verosimilmente possibile, le foglie del bocciolo. L'opera si compone di due boccioli sovrapposti, quello superiore di dimensioni circa 4 volte inferiori. E' proprio quest'ultimo a richiedere una cura e un'attenzione maggiore nel maneggiare la lima di dimensioni ridotte. 3 trattamenti con olio + girocollo in oro.
Il desiderio di regalare un oggetto di valore principalmente affettivo, oltre che oggettivo, a mia figlia, ha portato alla creazione di questo articolo
Materiali: legno di noce, colla, olio paglierino,oro 18 carati
Dimensioni: Cm 7, forma circolare. Spessore massimo al centro 2 cm

2015 gennaio

Cassettiera
Giulia

Descrizione: Giulia ha dato il nome alla creazione e non solo; la sorella di Chiara, dopo aver visto il mobile da cucina a lei didicato, desiderava una piccola cassettiera per riporvi le sue cose. Ecco da dove è nato questo oggetto. Essendo appassionata di pittua, è stata lei a dare il tocco finale all'opera.
Materiali: legno di faggio, colla, viti con copertura in ottone, decorazioni con colori a legno
Dimensioni: 65,5 x 50 x 45 cm (AxLxP - HxWxD)

2014 novembre

Mobile da cucina
Chiara

Descrizione: Il mobile si compone di un ampio vano alla base dove poter riporre vari oggetti, in particolare bottiglie, contenitori ecc. Sopra, a circa 50 cm circa, si trova un vano dove riporre 3 bottiglie in orizzontale, come ad esempio un vino o uno spumante pregiato ecc. Salendo ancora, troviamo un cassetto molto ampio, in grado di contenere posate e altri oggetti per cucinare. La parte superiore è composta da un vano chiuso da uno sportello. All’interno è disponibile ampio spazio per tovaglie, tovaglioli, spezie ecc. Sia lo sportello che chiude il vano, sia lo spazio riservato alle 3 bottiglie, sono decorati con abbondante filo in argento attorcigliato. Il mobile termina con una cornice piuttosto imponente spessa circa 5 cm.
Materiali: Legno di abete, colla, viti con copertura in ottone, finiture in filo d'argento attorcigliato 925, 2 trattamenti con olio paglierino
Dimensioni: 165x55,5x37,5 cm (AxLxP - HxWxD)

2012 maggio

Porta penne
Regina d'Oriente

Descrizione: Il porta penne "Regina d’Oriente" è l’ultimo di una triade, composta dal porta penne cuore d’oriente, Fiore d’oriente, e come scritto, a finire, il "Regina d’oriente". Se i gusti non si discutono, questo porta penne è da ritenersi decisamente il più prezioso, se non altro per i materiali utilizzati e l’abbondante decorazione in argento presente sui 4 lati. Due cerchi, un quadrato e un triangolo. Mentre la sommità è perimetralmente decorata ancora con un filo in argento attorcigliato, sotto il quale si trovano intarsi eseguiti con le lime che utilizzo per gli intarsi di piccole dimenzioni. Max numero 3 penne. 3 trattamenti con olio
Materiali: legno noce nazionale, argento 925 da 0,6 mm., chiodini in argento 925 colla, olio paglierino
Dimensioni: 9 x 8 x 6 cm c.a (AxLxP - HxWxD)

2012 aprile

Porta penne
Cuore d'Oriente

Descrizione: Il porta penne cuore d’oriente è il secondo dopo il fiore d’oriente. I 2 porta penne sono molto simili. La differenza fondamentale è nella larghezza del bambù. Il cuore d’orienteè rivestito di bambù con larghezza di cm 1 per ogni striscia a punto di bambù. Questa minore larghezza ha richiesto circa 15 strisce del meraviglioso bambù, contro le 8 del fiore d’oriente. Questo porta penne può contenere al massimo numero 3 penne.
Materiali: Numero 2 tappi legno noce nazionale, bambù, filo attorcigliato d'argento 925 di 0,6 mm. Chiodini in argento 925, Colla. 2 trattamenti olio paglierino
Dimensioni: 9 cm (A - H) diamentro esterno 6 cm, diamentro interno 5 cm
max 3 penne

2012 marzo

Porta penne
Fiore d'Oriente

Descrizione: Come scritto nelle caratteristiche del porta penne "Cuore d’Oriente", questo porta penne è il primo della serie. Ciò che distingue questo oggetto dal precedente è il bambù utilizzato. In questo modello ogni striscia ha una larghezza di circa 2 cm e il rivestimento è composto da 8 elementi. Il nome è stato suggerito dal fatto che, a un'attenta osservazione, ricorda in qualche modo il fiore diloto della religione indù. Come per gli altri 2 porta penne, la decorazione è in argento. Come gli altri porta penne può contenere come gli altri 2, un massimo di 3 penne
Materiali: 2 tappi legno noce, bambù. Filo attorcigliato d'argento 925, 0,6 mm, colla, 2 trattamenti con olio paglierino.
Dimensioni: 9 cm (A - H) diametro inero 5 cm, diametro esterno 6 cm Max 3 penne

2011 novembre

Portachiavi
Triangolo delle stelle

Descrizione: il triangolo delle stelle è molto simile a quello della Luna. Trattasi di oggetto a forma di triangolo isoscele. Due sono le caratteristiche particolari che differenziano questo modello dal precedente. Le incisioni eseguite con lima manualmente. Nel suo complesso, ne abbiamo ben ottanta, particolare che lo rende molto apprezzabile da un punto di vista artigianale, poiché la sua preparazione richiede molte ore di lavoro e attenzione nel produrre le varie faccette. L’altra particolarità, sta nel fatto che le 4 tavolette utilizzate, in entrambi i lati, da uno spessore iniziale di 1 cm, sono state arrotondate fino a rendere i lati di circa 2 millimetri. Tale tecnica l’ho denominata finitura a biscotto. Anche la parte centrale della tavola, da1 cm, è stata limata fino a renderla spessa circa millimetri 5. Come scritto sopra, sia le incisioni presenti ai vertici di ogni tavoletta e lungo i lati delle stesse,sono state ottenute con vari tipi di lime, ma comunque sempre manualmente.
Materiali: legno noce, filo d'argento 925 1,6 mm usato per i 4 ganci, filo d’argento attorcigliato per il marchio, Colla, 3 trattamenti con olio paglierino
Dimensioni: triangolo isoscele con base di cm 15 e lati cm 18. Larghezza cm 3. Spessore legno variabile. Numero 4 ganci in argento per appendere chiavi

2011 ottobre

Portachiavi
Triangolo della Luna

Descrizione: La semplicita di una forma geometrica; legno liscio senza fronzoli, arricchito in argento
Materiali: Legno noce. Filo d'argento liscio 925, 1,6 mm utilizzato per i 4 ganci. Argento attorcigliato per il marchio. Colla. 3 trattamenti con olio paglierino
Dimensioni: 19x3x1 (AxLxP - HxWxD). Triangolo isoscele con base di cm 15 e lati cm 18. Numero 4 ganci per appendere chiavi

2011 luglio

Mobile-portachiavi
Casa nel bosco

Descrizione: Al di là della tavoletta in noce dove sono alloggiati i 4 ganci per le chiavi, per il resto la creazione rientra tra i soprammobili da considerarsi etnici, visto tutto il rivestimento sia delle pareti che del tetto in bambù
Materiali: Bambù per il rivestimento esterno. Legno di noce per le finiture. Legno normale per le strutture portanti interne. Argento 925 da 1,6 mm per i 4 ganci. Colla. Tre trattamenti con olio paglierino
Dimensioni: 20x19x8 cm (AxLxP - HxWxD)

2011 marzo

Portagioie
Corona di Firenze

Descrizione: Il porta gioie "Corona di Firenze" rientra tra le creazioni classiche-etniche.
Infatti, l’interno è completamente in noce massello, mentre l’esterno è rivestito in legno di bambù. Questa particolarità si adatta agli amanti del classico ma non troppo, o viceversa dell’etnico non troppo spinto. Il tutto decorato con filo d’argento attorcigliato che dona maggiore ricchezza e rende la creazione ancora più preziosa.
Materiali: bambù, legno noce nazionale, filo d’argento attorcigliato 925 0,6 mm, filo d'argento liscio 925 1,1 mm, colla, tre trattamenti olio paglierino
Dimensioni esterne: 8x23x17 cm (AxLxP - HxWxD)
Dimensioni interne: 3x18x13 cm (AxLxP – HxWxD)

2010 novembre

Portagioie
Petit Trianon

Descrizione: Questo particolare portagioie è nato dall’idea di ricreare per, quanto possibile, la costruzione che si trova all’interno dell’area della reggia di Versailles, appunto, il castello "Petit trianon".
Per la lavorazione, le molte rifiniture effettuate in spazi piccoli, le tante difficoltà tecniche incontrate durante le fasi, è di gran lunga la creazione più ricca e complessa ad oggi da me prodotta.
Materiali: legno noce nazionale. Cerniere in ottone. Filo d’argento attorcigliato 925 per decorazioni, da 0,6 mm. Chiodini d’argento 925, di varie misure. Colla. 4 trattamenti con olio paglierino
Dimensioni esterne: 11x20x21 cm (AxLxP - HxWxD)
Dimensioni interne: 6x16x13 cm (AxLxP – HxWxD)

2010 settembre

Soprammobile
Viola 2

Descrizione: Questa seconda creazione risale sempre all'anno 2010 ed è dedicata ancora a mia figlia Viola.
Anche questo secondo soprammobile ha molte somiglianze con il primo. Le differenze fondamentali sono le dimensioni, decisamente maggiori, la presenza di 2 balconcini (uno per finestra), l'entrata, la porta rifinita con sottili listelli in legno. Il rivestimento anche in questo caso è in bambù
Materiali: anima in legno di abete, bambù, colla vinilica, sottili listarelle cilindriche in legno, 2 trattamenti con olio paglierino
Dimensioni: 27x35x18 cm (AxLxP - HxWxD)

2010 giugno

Soprammobile
Viola

Descrizione: Questo soprammobile è la prima creazione in assoluto da me prodotta. Risale alla metà del 2010.
Il nome deriva dal nome di mia figlia alla quale l’oggetto è dedicato. Si tratta di una casetta con anima interna in legno, mentre l’esterno è stato completamente rivestito con bambù
Materiali: Legno di abete, bambù, colla vinilica, numero 2 trattamenti con olio paglierino
Dimensioni: 25x30x10 cm (AxLxP – HxWxD)

  1. 1
  2. 2
  3. 3